Roma - 1/2/2018
Prorogato l’accordo tra DGS-UNMIG e Guardia Costiera
Network per l'incremento della sicurezza offshore
È stato firmato oggi dal Direttore Generale della DGS-UNMIG Franco Terlizzese e dal Comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera Amm. Isp. Capo Vincenzo Melone l’atto di proroga del protocollo d’intesa sottoscritto in data 16 settembre 2014 nell’ambito del Network per la sicurezza offshore al fine di promuovere e sostenere ogni più utile ed efficace forma di collaborazione e coordinamento, innanzitutto tra le articolazioni territoriali di riferimento (rispettivamente, Sezioni UNMIG e Uffici Marittimi).
La collaborazione si pone due obiettivi principali: ottimizzare e semplificare le attività di competenza orientate ad una sempre maggiore tutela della sicurezza delle operazioni industriali, della salute, della navigazione e del trasporto marittimo, dell’ambiente e delle comunità costiere e prevenire possibili incidenti riferibili alle piattaforme offshore, assicurando anche una risposta immediata e qualificata ad ogni eventuale emergenza. [continua]

Roma - 31/1/2018
RETRACE-3D
Per una migliore conoscenza dei fenomeni sismici
Il Direttore generale per la Sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche (DGS-UNMIG) Franco Terlizzese ha partecipato oggi, presso il Dipartimento della Protezione Civile, al primo incontro del progetto RETRACE-3D (centRal italy EarThquakes integRAted Crustal modEl), finalizzato alla caratterizzazione tridimensionale, geologica e sismotettonica, del volume di crosta terrestre che, a partire dal 24 agosto 2016, è stato interessato dalla sequenza sismica che ha interessato il centro Italia.
[continua]

Roma - 31/1/2018
Materie prime critiche
Incontro di lavoro DGS-UNMIG e JRC
Mercoledì 31 gennaio 2018, presso la sede del Joint Research Centre (JRC) di Ispra (Va), si è tenuto un incontro tra i rappresentanti del Direttorato D (Risorse Sostenibili) del Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea (JRC) e una delegazione della DGS-UNMIG per un approfondimento sui sistemi informativi relativi alle materie prime, materie prime seconde, economia circolare e materie prime critiche. [continua]

Roma - 23/1/2018
Nuovo regolamento Commissione tecnica VIA
Decreto Ministeriale 13 dicembre 2017
Registrato alla Corte dei Conti il Decreto del Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare n. 343 del 13 dicembre 2017 recante "Articolazione, organizzazione e funzionamento della Commissione Tecnica di verifica dell’impatto ambientale - VIA e VAS e del Comitato Tecnico Istruttorio e disciplina delle situazioni di inconferibilità, incompatibilità e conflitto d’interessi".
[continua]

Roma - 24/1/2018
Linee guida per la predisposizione dei piani di gestione dello spazio marittimo
Pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° dicembre 2017
È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 19 del 24 gennaio 2018 il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° dicembre 2017 - Approvazione delle linee guida contenenti gli indirizzi e i criteri per la predisposizione dei piani di gestione dello spazio marittimo.
Si tratta di uno dei provvedimenti attuativi del Decreto Legislativo 17 ottobre 2016 n. 201 di recepimento della direttiva UE 2014/89 che istituisce un quadro per la pianificazione dello spazio marittimo. In particolare, il Dpcm indica come predisporre le i piani di gestione dello spazio marittimo. Tra le attività oggetto della regolamentazione, anche impianti e infrastrutture per la prospezione, lo sfruttamento e l'estrazione di petrolio, gas e altre risorse energetiche, di minerali e aggregati e la produzione di energia da fonti rinnovabili.
Linee guida per la predisposizione dei piani di gestione dello spazio marittimo

Roma - 11/1/2018
Al via la consultazione pubblica sulle Linee guida per la dismissione delle piattaforme offshore
Proposte e osservazioni possono essere inviate entro il 31 gennaio 2018
Il Decreto Legislativo 16 giugno 2017, n. 104 prevede l’adozione di linee guida per la dismissione delle piattaforme per la coltivazione di idrocarburi in mare e delle infrastrutture connesse al fine di assicurare la qualità e la completezza della valutazione dei relativi impatti ambientali, da adottarsi con decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e con il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, previo parere della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome.
Questo ministero, preliminarmente all’adozione definitiva, in linea con il più ampio quadro normativo, di livello comunitario, atto a garantire il diritto di accesso alle informazioni e di partecipazione del pubblico ai processi decisionali, ritiene utile svolgere una consultazione pubblica del documento Linee guida per la dismissione mineraria delle piattaforme per la coltivazione di idrocarburi in mare e delle infrastrutture connesse. Eventuali proposte e osservazioni dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 20,00 del 31 gennaio 2018 al seguente indirizzo e-mail: silvia.bracciali@mise.gov.it

Roma - 17/1/2018
Italia-Croazia, focus sull'upstream
Sicurezza e decommissioning piattaforme. Bellanova e Galletti alla bilaterale di Roma
Si è tenuto, il 17 gennaio 2018, un incontro tra la Vice Ministro allo sviluppo economico Teresa Bellanova e il Sottosegretario all’Economia croato Mario Antonic nell’ambito della bilaterale Italia-Croazia. L’incontro ha confermato la cooperazione nel settore delle piattaforme nell’Adriatico, tema su cui Italia e Croazia hanno ormai una consolidata prassi di lavoro comune, in particolare su due temi: collaborazioni nel campo della sicurezza delle piattaforme e per la loro dismissione e riutilizzo nella fase finale della vita operativa. [continua]

Altre notizie recenti

Network per la sicurezza offshore

Lunedì 18 dicembre 2017 a Milano presso la Sala Falck della Ambrosianeum Fondazione Culturale si è tenuto il convegno Attività energetiche - La sicurezza come hub per l’innovazione tecnologica organizzato dalla DGS-UNMIG in collaborazione con RSE e CRIET.
Durante l'incontro sono stati presentati i principali risultati dei progetti avviati dal Network per la sicurezza offshore, iniziativa della DGS-UNMIG che, dal 2014, riunisce Università, Enti di ricerca e Forze Armate per garantire la massima sicurezza delle attività nel settore degli idrocarburi, attraverso il miglioramento, l'applicazione e la condivisione delle conoscenze in campo scientifico.


Altre informazioni sono disponibili nella sezione RISULTATI 2017

Speciale OMC 2017

Dal 29 al 31 marzo si è tenuto al Pala De Andrè di Ravenna l'Offshore Mediterranean Conference 2017.
L’OMC è un Convegno internazionale nel settore E&P nell'ambito del quale sono state tenute conferenze relative a sessioni tecniche, programmi dedicati ai giovani ricercatori e specifici Workshops & Side Events.
La DGS-UNMIG ha partecipato con un proprio stand all’interno dell’area espositiva e ha curato l'organizzazione dei convegni:
1. The Future of the Platforms and Blue Economy - Decommissioning, Multipurpose or Other Uses?
2. Offshore Safety - Instruments for Directive 2013/30 EU Implementation
3. Geothermal Energy - The Current Situation and Future Developments


Altre informazioni sono disponibili nella sezione OMC 2017

La nuova struttura

Il recepimento della Direttiva europea sulla sicurezza delle operazioni in mare nel settore degli idrocarburi ha comportato la riorganizzazione del Ministero dello sviluppo economico con la nascita della nuova Direzione generale per la sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche - Ufficio nazionale minerario per gli idrocarburi e le georisorse. Su questo argomento sono disponibili altre

La nuova Direzione generale per la sicurezza

Il Decreto ministeriale 30 ottobre 2015, ha definito la separazione delle funzioni relative al rilascio dei titoli minerari (permessi di prospezione e di ricerca e concessioni di coltivazione di idrocarburi) ed alla gestione delle relative entrate economiche, dalle attività di gestione tecnica, controllo, vigilanza e sicurezza anche ambientale delle operazioni.
La Direzione generale per le risorse minerarie ed energetiche (DGRME) ha assunto la denominazione di Direzione generale per la sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche-UNMIG (DGS-UNMIG).
Le funzioni relative al rilascio dei permessi di prospezione, di ricerca e delle concessioni di coltivazione di idrocarburi, ed alla gestione delle relative entrate economiche, prima di competenza della Direzione generale per le risorse minerarie ed energetiche, sono diventate di competenza della Direzione generale per la sicurezza dell’approvvigionamento e le infrastrutture energetiche (DGSAIE), Divisione VII.

La DGSAIE rilascia i titoli minerari

La DGSAIE è l’autorità competente al rilascio dei permessi di prospezione, di ricerca e delle concessioni di coltivazione di idrocarburi ed alla gestione delle relative entrate economiche.
Nel sito della DGSAIE-Divisione VII è possibile trovare informazioni relative alle istanze per il rilascio di titoli minerari, ed a royalties, canoni ed espropri.

La DGS-UNMIG garantisce la sicurezza

La DGS-UNMIG ha un ruolo centrale nel garantire la sicurezza delle operazioni attraverso verifiche ispettive sugli impianti, analisi tecnica della documentazione e attività di monitoraggi ambientali. Il ruolo ispettivo e di vigilanza è esercitato attraverso le Sezioni UNMIG ed i Laboratori di analisi chimiche e mineralogiche.
Le Sezioni UNMIG esercitano i compiti di vigilanza sull'applicazione delle norme di polizia mineraria.

Una rete diffusa di partner per l’incremento della sicurezza offshore

Per realizzare in pieno la mission della sicurezza, la DGS-UNMIG ha avviato da tempo una serie di Accordi con istituzioni accademiche e scientifiche ed amministrazioni con particolare attenzione all’incremento della sicurezza offshore.

Novità anche per la CIRM

I principi della riorganizzazione si riflettono anche sulle modalità di lavoro della CIRM. La CIRM, Commissione per gli idrocarburi e le risorse minerarie, è l'organo tecnico-consultivo che esprime pareri in materia di attività di ricerca e coltivazione di idrocarburi (CIRM a), sicurezza delle attività (CIRM b) e royalties (CIRM c). Con la riorganizzazione, la DGSAIE si avvale del parere delle sezioni “a” e “c” della CIRM, mentre la DGS-UNMIG si avvale del parere della sezione “b”.

Piattaforma VEGA A, Concessione C.C 6.EO. Le foto sono state gentilmente concesse da Edison Spa.

Pubblicazioni

Ultimi aggiornamenti alle banche dati


Titoli minerari (31 dicembre 2017)
Produzione idrocarburi (31 dicembre 2017)
Elenco esplosivi (17 marzo 2017)
Pozzi produttivi (31 dicembre 2016)
Centrali (31 dicembre 2016)
Piattaforme marine (30 giugno 2017)
Pozzi di stoccaggio (31 dicembre 2016)
Centrali di stoccaggio (31 dicembre 2016)