Collaborazioni e accordi per l’incremento della sicurezza offshore
Politecnico di Torino
Torna alla pagina precedente


www.polito.it

Le attività del Politecnico di Torino, relative e trasversali a tutte e quattro le leve, vengono presentate nel contesto dalle attività per la leva relativa a Regolamentazione e best practices.
Nell’ambito degli accordi con il Politecnico di Torino, l’obiettivo principale, infatti, è quello di definire delle Raccomandazioni e Linee Guida per la sicurezza delle attività di produzione, sia in relazione agli impianti utilizzati, sia in relazione alla risposta tenso-deformativa del sottosuolo per effetto della produzione dei fluidi di giacimento.
Il Politecnico di Torino ha istituito, quindi, un Polo dedicato alla sicurezza offshore, con sede presso lo stesso Politecnico, denominato SEADOG - Safety & Environmental Analysis Division for Oil & Gas.

Il Politecnico lavora sulla base dell’Accordo ai seguenti obiettivi:
AttivitàRisultati
Linee guida per la redazione della relazione sui grandi rischi e la valutazione del rischio per D.Lgs 145/2015Linee Guida
Definizione del Regolamento per le attività del ComitatoDocumento
Metodologie innovative per la simulazione dei fenomeni incidentaliStudio di fattibilità per nuova tecnologia
Sistemi di monitoraggio ambientale nell’intorno di piattaformeStudio di fattibilità per nuova tecnologia
Monitoraggio fire&gas di impianti offshoreSoftware

Le tematiche relative alla regolazione a fini di sicurezza e adozione best practice sono trasversali a molte delle attività previste dai diversi progetti degli accordi.