Roma - 04/04/2014
Upstream offshore in Adriatico, al via la tornata croata nell’adriatico
La Croazia avvia la procedura per l’assegnazione delle licenze per la ricerca e l’estrazione di idrocarburi nel Mare Adriatico
Torna alla pagina precedente

Il Ministro dell'Economia di Zagabria, Ivan Vrdoljak, ha ufficialmente aperto i termini della procedura per l’assegnazione delle licenze per la ricerca e l’estrazione di idrocarburi nel Mare Adriatico. L’asta avrà una durata di 7 mesi, con licenze che dovrebbero essere concesse al massimo all’inizio del 2015.
Il bando mette a gara licenze per 29 blocchi con dimensioni tra i 1.000 e i 1.600 kmq, di cui 8 situati nell’Adriatico settentrionale e 21 in quello centrale e meridionale.
I permessi per l’esplorazione saranno validi per 5 anni con possibilità di proroga di un anno, mentre la concessione per lo sviluppo sarà di 25 anni.