Roma - 19/11/2014
Un ponte energetico sul Mediterraneo
Conferenza sui temi energetici con i ministri Ue dell’energia
Torna alla pagina precedente

Il 19 Novembre 2014, presso il Ministero degli affari esteri, la Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea ha organizzato, nell’ambito del semestre italiano, un convegno di alto profilo sui temi energetici.
I rappresentanti dei Paesi europei ed Euro-Mediterranei si sono confrontarsi sul tema: “Building a Euro-Mediterranean Energy Bridge: The strategic importance of the Euromed Gas and Electricity networks in the Context of Energy Security”.

Il Ministro dello sviluppo economico, Federica Guidi, ha aperto i lavori del tavolo sottolineando l’importanza strategica di alcuni progetti di miglioramento della rete infrastrutturale per il trasporto delle risorse provenienti dal Mediterraneo sud orientale con l’obiettivo di promuovere un sistema energetico integrato e coordinato che possa supportare al contempo la sostenibilità ambientale e lo sviluppo dell’energia da fonti alternative più pulite.

Le sessioni previste hanno riguardato i temi relativi alla realizzazione di un hub del gas e di una rete elettrica integrata nell’ambito della sicurezza degli approvvigionamenti, l’utilizzo dell’LNG come carburante alternativo per le navi, lo sfruttamento sostenibile delle risorse offshore nel quadro delle direttive sulla sicurezza e tutela ambientale e i possibili sviluppi dell’energia rinnovabile.
L’incontro si è concluso con la redazione di un Final statement sui contenuti del Convegno e sui principi e le priorità di azione per la prosecuzione dei diversi progetti.

Final statement