Bologna - 19/10/2018
Le competenze delle figure che intervengono nel settore estrattivo relativamente alla sicurezza anche ambientale
La DGS-UNMIG partecipa al seminario
Torna alla pagina precedente

Nell'ambito di Ambiente lavoro - 18° Salone della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro che si terrà a Bologna Fiere dal 17 al 19 ottobre 2018 la DGS-UNMIG partecipa al seminario Le competenze delle figure che intervengono nel settore estrattivo relativamente alla sicurezza anche ambientale

Nel corso dell’anno 2018 il Ministero dello sviluppo economico, interessato da alcune organizzazioni di categoria, ha rivolto la propria attenzione in modo particolare alla necessità di formazione specifica delle principali figure professionali operanti in ambito di cava o di miniera. La formazione, insieme all'informazione e all'addestramento, costituisce una delle attività fondamentali per il miglioramento della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.
Il D.P.R. n. 128/1959, Norme di polizia delle miniere e delle cave, nulla prevede relativamente alle necessità formative delle professionalità operanti nelle cave e nelle miniere, se non un generico richiamo alla necessità di formazione delle maestranze (artt. 20 e 21), dimostrando ancora una volta la propria inadeguatezza e vetustà in termini prevenzionistici. Alle figure professionali previste dal D.P.R. n. 128/1959 è da aggiungere, ormai, nella quasi generalità delle attività estrattive, quella di responsabile della programmazione e della produzione - Capo cava, che può essere, se pur con la dovuta cautela, comparata con quella di Capo servizio prevista dagli art. 6 e 7 del D.P.R. n. 128/1959, e per la quale non esiste una chiara collocazione funzionale e l'obbligo di inserimento in denuncia di esercizio. Il contrasto circa gli obblighi di formazione appare stridente se si esaminano le previsioni relative a formazione, informazione e addestramento di cui al decreto legislativo n. 81/2008, Testo unico in materia di sicurezza del lavoro, relativamente alle figure del Datore di lavoro, del Dirigente, del Preposto, del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), degli Addetti al Servizio d Prevenzione e Protezione(ASPP) e del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di cui agli accordi in Conferenza Stato - Regioni, ultimo in data 7 luglio 2016. Al fine di sopperire alle carenze normative in materia di formazione specifica del Direttore responsabile, dei Sorveglianti e del Capo cava a cui va aggiunto anche l'addetto allo sparo mine (comunemente individuato come fochino) previsto dal DPR n. 128/1959.
La DGS UNMIG ha cominciato ad individuare i contenuti della formazione iniziale e dell'aggiornamento delle figure professionali sopra richiamate. Tutto questo sarà argomento principale della prima parte del seminario. Nella seconda parte dell’incontro, ci si soffermerà sulle attrezzature di lavoro utilizzate nelle attività estrattive e come esse, alla luce dei nuovi documenti pubblicati dal MISE e della Circolare del 23 maggio 2018, possano rientrare nel programma INDUSTRIA 4.0.
La DGS UNMIG partecipa al seminario con l’ing. Vincenzo Correggia in qualità di docente.