CIRM - Commissione per gli idrocarburi e le risorse minerarie
Torna alla pagina precedente

La Commissione per gli idrocarburi e le risorse minerarie (CIRM) è uno dei comitati consultivi del Ministero dello Sviluppo Economico. È nata, nella sua forma originaria, con la Legge 11 gennaio 1957, n. 6 “Ricerca e coltivazione degli idrocarburi liquidi e gassosi”. Il Decreto del Presidente della Repubblica 14 Maggio 2007, n. 78 ha, poi, riunito in un unico organismo le competenze precedentemente assegnate anche ad altri comitati soppressi creando la struttura attuale della Commissione per gli idrocarburi e le risorse minerarie (CIRM) quale organo tecnico-consultivo che esprime pareri obbligatori non vincolanti in materia di:

Più recentemente, alla luce dei decreti del Ministro dello Sviluppo Economico 30 ottobre 2015 con i quali sono state apportate le modifiche organizzative previste dal Decreto Legislativo 18 agosto 2015, n.145, con Decreto Ministeriale 30 settembre 2016 è stata ricostituita la CIRM per la durata di tre anni dall’entrata in vigore del decreto stesso e scadenza il 30 settembre 2019. La composizione è stata aggiornata con Decreto Ministeriale 2 agosto 2017.
Per il funzionamento della Commissione non sono previsti compensi in quanto i membri, anche esterni, sono nominati a titolo onorifico.

Linee guida e massimari:

Attività svolte: