Circolare 2 dicembre 2015
Funzioni autorizzatorie degli Uffici UNMIG.
  Questo documento in formato pdf
Torna alla pagina precedente

DIREZIONE GENERALE PER LA SICUREZZA ANCHE AMBIENTALE DELLE ATTIVITÀ MINERARIE ED ENERGETICHE
UFFICIO NAZIONALE MINERARIO PER GLI IDROCARBURI E LE GEORISORSE

Agli Uffici territoriali UNMIG di Bologna, Roma e Napoli

Con riferimento a quanto previsto dal Decreto Ministeriale 30 ottobre 2015, recante “Delega al Direttore Generale per la sicurezza dell’approvvigionamento e le infrastrutture energetiche dei compiti e delle risorse finanziarie necessarie all’espletamento delle funzioni trasferite in ossequio alle previsioni del Decreto Legislativo 18 agosto 2015 n.145”, e ad integrazione della nota prot. n. 30249 del 23 novembre 2015, si specifica che, relativamente alle attività di prospezione, ricerca, coltivazione e stoccaggio di idrocarburi, permangono in capo agli Uffici UNMIG le funzioni di autorizzazione esercitate ai sensi della normativa di sicurezza vigente e, in particolare, Decreto del Presidente della Repubblica 9 aprile 1959, n. 128, Decreto del Presidente della Repubblica 24 maggio 1979, n. 886, Decreto Legislativo 25 novembre 1996, n. 624, Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 nonché della Legge 23 luglio 2009, n. 99, non specificatamente trasferite al Direttore generale delegato ing. Gilberto Dialuce.
Le funzioni di "autorizzazione delle attività di prospezione, ricerca, coltivazione e stoccaggio delle risorse del sottosuolo, in particolare degli idrocarburi e dei relativi impianti in mare" che l'art. 2 del citato DM attribuisce al Dirigente generale delegato, ing. Gilberto Dialuce, riguardano, infatti, le attività di conferimento dei titoli minerari, ma non le specifiche autorizzazioni in materia di sicurezza e di gestione tecnica degli impianti, già di competenza delle Sezioni UNMIG.

Roma 2 dicembre 2015

Il Direttore generale: TERLIZZESE