Comunicato Ministeriale 27 marzo 2013
Bonus Idrocarburi - Termine operazioni seconda erogazione, anno di riferimento 2012 -
Inizio operazioni terza erogazione, anno di riferimento 2013
Sullo stesso argomento è disponibile la pagina di approfondimento: BONUS IDROCARBURI
Torna alla pagina precedente
  Questo documento in formato pdf

DIREZIONE GENERALE PER LE RISORSE MINERARIE ED ENERGETICHE

In data 7 febbraio 2013 si sono portati a termine gli ordini di accredito del beneficio pro capite sulle carte elettroniche denominate “bonus idrocarburi”, relativi al II periodo dell’iniziativa, anno di riferimento 2012, per un totale di poco meno di 320.000 utenti.
Si segnala che il Ministero, similmente allo scorso anno, procederà unitamente a Poste Italiane ad una valutazione congiunta di tutte le segnalazioni/reclami pervenuti relativi alla II erogazione anno di riferimento 2012. Tali verifiche verranno avviate, analogamente allo scorso anno al termine del periodo di acquisizione delle richieste di bonus per la III erogazione anno di riferimento 2013, di seguito indicate.
Si precisa che il Ministero opererà per corrispondere pienamente alla disposizione legislativa di beneficiare il maggior numero degli aventi diritto che risiedono nella regione, ma per l’eventuale riconoscimento del beneficio a tali utenti occorrerà acquisire il parere del Ministero dell’economia e delle finanze e della Ragioneria Generale dello Stato.
Si comunica che sono state avviate le attività per la terza erogazione del beneficio - anno di riferimento 2013 - ed in particolare:
In base a quanto previsto, i beneficiari del “bonus idrocarburi” della II erogazione (avvenuta per l’anno 2012), riceveranno una lettera di cortesia personale nella quale verrà comunicato che:
  1. viene confermato il beneficio denominato “bonus idrocarburi” anche per il corrente anno 2013 nei casi in cui l’incrocio dei dati in possesso di Poste Italiane con i dati del Ministero delle infrastrutture e trasporti – Motorizzazione Civile, ha dato esito positivo. Pertanto per la terza erogazione non occorre che il beneficiario si rechi agli Uffici Postali per presentare nuova richiesta. L’importo del bonus verrà direttamente accreditato sulla carta in possesso nei tempi e nei modi indicati sul sito del Ministero e di Poste Italiane sezione dedicata alla Carta Idrocarburi.
  2. non è confermato il beneficio denominato “bonus idrocarburi” per il corrente anno 2013 nei casi in cui l’incrocio dei dati in possesso di Poste Italiane con i dati del Ministero delle infrastrutture e trasporti – Motorizzazione Civile non ha dato una completa rispondenza, sui requisiti posseduti alla data del 31/12/2012. In questo caso sarà necessario che il beneficiario si rechi presso gli Uffici Postali, con la carta elettronica in suo possesso, per presentare nuova richiesta con allegata la documentazione prevista, facendo particolare attenzione al corretto inserimento del codice fiscale e dei dati anagrafici indicati nella patente;
Per quanto sopra, nel terzo periodo di presentazione delle richieste del “bonus idrocarburi” per l’anno di riferimento 2013, possono presentare la richiesta:
  1. tutti coloro che non hanno fatto la richiesta in precedenza qualora in possesso dei requisiti della maggiore età, della patente e della residenza nella regione Basilicata al 31/12/2012;
  2. tutti i nuovi patentati dal 01/01/2012 al 31/12/2012;
  3. tutti coloro di cui alla lettera b) precedente.
Si evidenzia, che qualora non si riceva nessuna delle comunicazioni sopra dette, al fine del riconoscimento del beneficio per l'anno di riferimento, l'utente è tenuto a recarsi all'ufficio postale per ripresentare la richiesta e/o regolarizzare la sua posizione.
Gli Utenti hanno a disposizione nel corso del 2013 dieci settimane per la presentazione di una nuova richiesta, o per regolarizzare una posizione. I periodi sono i seguenti:

Roma, 27 marzo 2013

Il Direttore generale: TERLIZZESE

ANNOTAZIONI E RICHIAMI
  1. la gestione della carta “Bonus Idrocarburi” è effettuata da Poste Italiane con le medesime metodologie delle altre carte prepagate per cui per eventuali esigenze, informazioni, smarrimenti carta, smarrimento PIN, richiesta nuova carta, richiesta nuovo PIN ecc. occorre rivolgersi ai servizi di Poste numero verde e Uffici Postali;
  2. tutte le informazioni inerenti la gestione della carta sono reperibili sul sito di Poste Italiane nella sezione dedicata:
    http://www.poste.it/carta_idrocarburi/index.shtml;
  3. unitamente alla carta è stato inviato un prospetto informativo sulla sua gestione che riporta tra l’altro che:
    1. per il suo utilizzo è necessaria l’attivazione presso un qualsiasi ufficio postale dove occorre presentarsi muniti di codice fiscale e documento di riconoscimento (l’attivazione può essere effettuata solo dal titolare della carta);
    2. al punto 3) del prospetto informativo è specificato che l’utente ”Ogni anno dovrà presentare la domanda presso gli Uffici Postali e se in possesso dei requisiti riceverà il beneficio sulla carta già in suo possesso”. Conseguentemente, in mancanza di comunicazioni da parte di Poste Italiane, l’utente è tenuto a presentare domanda agli Uffici Postali per il riconoscimento del beneficio;
    3. le informazioni sull’iniziativa sono presenti sul sito di Poste Italiane nella sezione dedicata:
      http://www.poste.it/carta_idrocarburi/comeRichiederla.shtml.