Nuovo accordo di collaborazione tecnico scientifica tra DGISSEG e INGV

L’INGV ha già svolto attività di ricerca sul tema della subsidenza, soprattutto in aree off-shore e nelle aree costiere potenzialmente influenzabili da deformazioni del suolo connesse ad attività antropiche, in base all’accordo operativo 2018 tra lo stesso INGV e l’allora DGS-UNMIG.

Nell’ambito del nuovo accordo l’INGV porterà avanti le seguenti attività: sviluppo di un sistema di monitoraggio delle deformazioni del suolo multiscala; individuazione, attraverso l’analisi spazio-temporale, delle diverse serie storiche di spostamento del suolo; sviluppo di modelli analitici e numerici in grado di riprodurre le deformazioni misurate nel tempo e di delinearne l’andamento futuro.

 Le attività di collaborazione si collocano all’interno del progetto CLYPEA, promosso nel 2014 dalla DGS-UNMIG e ora coordinato dalla DGISSEG.


Questa pagina ti è stata utile?

NO