Infortuni

Anno 2019

Nel 2019, nell’ambito delle attività di ricerca, coltivazione e stoccaggio di idrocarburi (ad esclusione della Sicilia onshore), si sono verificati in totale 20 infortuni. Con il termine infortunio s’intende un infortunio rilevante ai fini statistici ovvero che ha determinato un’assenza dal posto di lavoro superiore a 3 giorni.

Da registrare un incidente grave, avvenuto durante operazioni in mare (piattaforma Barbara F), che ha causato due infortuni gravi ed un infortunio fatale. Tra gli infortuni onshore, uno (1) è avvenuto in un sito di stoccaggio gas e ha avuto lieve entità. Tra gli infortuni offshore, uno (1) lieve si riferisce ad attività svolte in immersione subacquea.

Distribuzione infortuni tra attività a terra/a mare, eventi lievi/gravi.

 

lievi
[L]

gravi
[Gnf]+[Gf]

TOTALE

onshore [T]+[C]+[S]

3

1

4

offshore
[M]

6

10F1

16F1

TOTALE

9

11F1

20F1

(F1): comprende 1 infortunio grave fatale

Legenda

[T]: attività in Terraferma (anche presso centrali, ad esclusione di quanto compreso nelle successive classi [S] e [C]);
[S]: attività in terraferma, presso siti di Stoccaggio gas nel sottosuolo;
[C]: attività in terraferma, presso Centrali afferenti (anche in modo non esclusivo) ad uno o più impianti a mare;
[M]: attività a Mare.

[L]: infortuni lievi ovvero con assenza dal posto di lavoro da 4 a 30 giorni (assenze minori non rilevanti ai fini statistici);
[Gnf]: infortuni gravi non fatali ovvero con assenza dal posto di lavoro superiori a 30 giorni;
[Gf]: infortuni gravi fatali.

Si considerino, per un primo confronto, i seguenti dati 2018: 24 infortuni dei quali 15 lievi (15 onshore, 0 offshore) e 9 gravi (5 onshore, 4 offshore) ovvero, secondo diversa classificazione, 20 in attività a onshore (15 lievi, 5 gravi) e 4 in attività a offshore (0 lievi, 4 gravi).

 

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO