Riserve nazionali di idrocarburi

Anno 2019

Il dato rivalutato sulle riserve al 31 dicembre 2019 da distinguere secondo la classificazione internazionale in certe (P1), probabili (P2) e possibili (P3), rivela, rispetto al dato fissato al 31 dicembre 2018 e al netto della produzione ottenuta nell’anno 2019, un incremento del 5,2% per il gas ed un incremento del 1,9% per l’olio.

 

Classificazione delle riserve
  • Le riserve certe rappresentano le quantità stimate di idrocarburi che, sulla base dei dati geologici e di ingegneria di giacimento disponibili, potranno, con ragionevole certezza (probabilità maggiore del 90%) essere commercialmente prodotte nelle condizioni tecniche, contrattuali, economiche ed operative esistenti al momento considerato.
  • Le riserve probabili rappresentano le quantità di idrocarburi che, sulla base dei dati geologici e di ingegneria dei giacimenti disponibili, potranno essere recuperate con ragionevole probabilità (maggiore del 50%) in base alle condizioni tecniche contrattuali, economiche ed operative esistenti al momento considerato; gli elementi di incertezza residua possono riguardare l’estensione o altre caratteristiche del giacimento (rischio minerario), l’economicità (alle condizioni del progetto di sviluppo), l’esistenza o adeguatezza del sistema di trasporto degli idrocarburi e/o del mercato di vendita.
  • Le riserve possibili sono le quantità di idrocarburi che si stima di poter recuperare con un grado di probabilità decisamente più contenuto (molto minore del 50%) rispetto a quello delle riserve probabili, ovvero che presentano grado di economicità inferiore rispetto al limite stabilito.

 

Riserve rivalutate

 

Riserve 2018

Produzione 2019

Riserve al netto produzione 2019

Riserve 2019
rivalutate

Variazione %

GAS
(milioni di Sm3)

48.479

4.983 43.496 45.775 5,2%

OLIO
(migliaia di tonn.)

75.832 4.268 71.564 72.904

1,9%

Per quanto attiene all’ubicazione delle riserve certe, il 55,4% del totale nazionale di gas è ubicato in terra, mentre le riserve di olio ricadono per il 94,9% in terraferma, per la maggior parte in Basilicata.

 

Riserve di gas naturale al 31 dicembre 2019

GAS (milioni di Sm3)

 

Certe

Probabili

Possibili

% Certe

Nord Italia

2.286

2.291

243

5,0%

Centro Italia

192

571

21

0,4%

Sud Italia

21.804

24.037

12.916

47,6%

Sicilia

1.073

356

455

2,3%

Totale TERRA

25.355

27.256

13.635

55,4%

Zona A

6.417

5.287

1.770

14,0%

Zona B

6.493

4.727

1.272

14,2%

Zone C+D+F+G

7.511

8.633

3.235

16,4%

Totale MARE

20.421

18.646

6.277

44,6%

TOTALE

45.775

45.901

19.912

100,0%

 

Riserve di olio greggio al 31 dicembre 2019

OLIO (migliaia di tonnellate)

 

Certe

Probabili

Possibili

% Certe

Nord Italia

330

8

0

0,5%

Centro Italia

36

0

0

0,0%

Sud Italia

63.574

75.942

50.472

87,2%

Sicilia

5.243

3.721

2.753

7,2%

Totale TERRA

69.183

79.670

53.225

94,9%

Zona B

2.106

660

0

2,9%

Zona C

1.615

260

242

2,2%

Zona F

0

0

0

0,0%

Totale MARE

3.721

920

242

5,1%

TOTALE

72.904

80.590

53.467

100,0%


Questa pagina ti è stata utile?

NO