Comunicato Ministeriale 23 giugno 2008

Limite delle zone di competenza degli uffici XXII e XXIII nel Mare Adriatico

IL DIRETTORE DELL'UFFICIO NAZIONALE MINERARIO PER GLI IDROCARBURI E PER LA GEOTERMIA

In applicazione del Decreto Ministeriale 19 febbraio 2008 - "Individuazione degli uffici dirigenziali di secondo livello del Ministero dello Sviluppo Economico" - si rende noto che il nuovo limite di competenza territoriale nel Mare Adriatico tra gli Uffici XXII e XXIII dell'Ufficio Nazionale Minerario per gli Idrocarburi e la Geotermia, è rappresentato da un segmento di retta come indicato graficamente nella tavola allegata.
Tale segmento di retta è così ottenibile: dal punto di intersezione tra la linea di costa ed il limite amministrativo fra le Regioni Emilia Romagna e Marche, tracciare la perpendicolare al segmento compreso tra i punti 12 e 13 della linea di delimitazione Italia-Croazia (di cui al D.P.R. n. 830 del 22 maggio 1969, così come modificato dalla correzione tecnica del 2 agosto 2005).

Roma, 23 giugno 2008


Il Direttore dell'UNMIG: TERLIZZESE


Questa pagina ti è stata utile?

NO