Monitoraggio sismico onshore e offshore

Giovedì, 26 Marzo 2015

Presentato a OMC 2015 il contributo INGV relativo al monitoraggio sismico onshore e offshore

Ravenna - 26/03/2015

Il 26 marzo 2015, in occasione dell’evento Offshore Mediterranean Conference - OMC 2015, presso lo Stand del Ministero dello sviluppo economico è stato presentato il contributo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia - INGV relativo al monitoraggio sismico onshore e offshore.
La collaborazione tra DGRME e INGV è stata avviata con l’accordo stipulato in data 6 novembre 2014 e prevede lo svolgimento delle seguenti attività:
  • Messa a punto di studi di fattibilità per il monitoraggio sismico, delle deformazioni del suolo e della pressione di poro delle attività di coltivazione di idrocarburi offshore al fine di alzare gli standard di sicurezza per le attività di sottosuolo
  • Caratterizzazione del segnale sismico finalizzata alla distinzione fra sismicità indotta e sismicità naturale
  • Sviluppo di procedure e implementazione per il monitoraggio in aree off-shore

È intervenuto Prof. Claudio Chiarabba, Direttore Struttura Terremoti INGV

Questa pagina ti è stata utile?

NO