Monitoraggi ambientali effettuati nell'anno 2012

Lunedì, 25 Giugno 2018

Controllo delle emissioni in atmosfera

Nel corso del 2012 è proseguita l’attività di controllo delle emissioni convogliate in atmosfera dagli impianti di raccolta e trattamento degli idrocarburi liquidi e gassosi.

Sono state effettuate analisi degli effluenti gassosi emessi dai camini dei termocombustori annessi all’impianto di trattamento degli idrocarburi CENTRO OLI VAL D'AGRI provenienti dai pozzi della concessione di coltivazione VAL d'AGRI in titolo alla società eni S.p.A. Sono state inoltre effettuate analisi delle emissioni in atmosfera nelle centrali di trattamento del gas naturale CASALBORSETTI e RAVENNA MARE e dei motori asserviti ai compressori nell’area pozzi Bordolano 1 e 21.

Nello specifico, sono stati effettuati i seguenti controlli:

 Centrali

 

Nel 2012 è iniziata la collaborazione tra la Direzione Generale per le Risorse Minerarie ed Energetiche e l’ISPRA, per l’effettuazione dei controlli previsti dall’Autorizzazione Integrata Ambientale per gli impianti a mare, come definito dalla recente modifica normativa del Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152 e s.m.i., art. 29 decies, commi 1 e 3.
Tecnici della Divisione V e dell’ UNMIG di Roma, hanno effettuato a novembre 2012 la prima visita ispettiva congiunta di controllo ordinario sulla piattaforma di compressione BARBARA T2 della società eni S.p.A. ubicata nell’off-shore adriatico, in coordinamento con i tecnici dell’ARPAM (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale delle Marche) per la verifica del rispetto del Piano di monitoraggio previsto dalla Autorizzazione Integrata Ambientale relativa all’impianto.

 

Ambiente nei luoghi di lavoro

Nell’ambito del settore ambientale e della sicurezza dei lavoratori, è stata inoltre effettuata dalla Divisione V l’analisi di campioni di pavimento in “Cloruro di Polivinile” (PVC) installato presso la sede del Ministero dello Sviluppo Economico di Roma, per la rilevazione dell’eventuale presenza di fibre di amianto.
L’analisi effettuata sui campioni di pavimentazione in PVC, ha escluso la presenza di materiale fibroso appartenente alla famiglia dell’amianto.

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO