Aggiornamento della mappatura delle deformazioni del suolo su tutto il territorio nazionale

Mercoledì, 17 Marzo 2021

Continua la collaborazione tecnico scientifica tra la Direzione generale per le infrastrutture e la sicurezza dei sistemi energetici e geominerarie e l’Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, CNR-IREA.

L’Istituto svolge ricerche nei settori del telerilevamento a microonde ed ottico, della diagnostica elettromagnetica, dei sistemi per l’informazione geografica e del bioelettromagnetismo.

Nell’ambito dei precedenti accordi il CNR-IREA, utilizzando la tecnica avanzata di Interferometria Radar ad Apertura Sintetica (InSAR) nota con l’acronimo SBAS (Small BAseline Subset), ha generato mappe e serie storiche di deformazione del suolo, informazioni sulla distribuzione spaziale delle deformazioni superficiali rilevate e sulla loro evoluzione temporale.

Il nuovo accordo operativo si focalizza sull’aggiornamento della mappatura delle deformazioni del suolo relative all’intero territorio nazionale.

L’attività prevede anche l’interazione con utenti istituzionali indicati dalla DGISSEG, che siano interessati all’utilizzo dei prodotti generati attraverso le analisi InSAR effettuate.


Questa pagina ti è stata utile?

NO