Attività di studio e ricerca sulla sicurezza degli impianti in mare

Giovedì, 26 Marzo 2015

Presentato a OMC 2015 il contributo OGS relativo alla sicurezza delle attività di ricerca e coltivazione di idrocarburi in mare

Ravenna - 26/03/2015

Il 26 marzo 2015, in occasione dell’evento Offshore Mediterranean Conference - OMC 2015, presso lo Stand del Ministero dello sviluppo economico è stato presentato il contributo OGS relativo alla sicurezza delle attività di ricerca e coltivazione di idrocarburi in mare.

Sono state presentate le attività di studio e ricerca sulla sicurezza anche ambientale degli impianti di ricerca e coltivazione degli idrocarburi in mare oggetto dell’Accordo di Collaborazione tra la Direzione generale per le risorse minerarie ed energetiche e l’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica.
Le attività previste dall’accordo sono:
  • supporto per lo svolgimento di studi e ricerche per l’identificazione di marker che permettano di distinguere la sismicità naturale da quella causata dalle attività petrolifere
  • studi e ricerche nella gestione, conservazione e valorizzazione di dati relativi all’esplorazione petrolifera offshore
  • studi e ricerche sull’analisi dei rischi naturali ed antropici per la sicurezza e protezione degli impianti industriali off-shore. Analisi modellistica di dispersione di idrocarburi. Analisi della pericolosità dei fondali marini italiani

Sono intervenuti:
  • Dott.ssa Federica Donda - Ricercatrice presso OGS
  • Angelo Camerlenghi - Direttore della sezione Geofisica dell’OGS

Questa pagina ti è stata utile?

NO