Accordo tra la DGRME e la Marina Militare

Giovedì, 26 Marzo 2015

Presentato a OMC 2015 il contributo della Marina Militare su vari progetti di interesse comune con la DGRME

Ravenna - 26/03/2015

Il 26 marzo, in occasione dell’evento Offshore Mediterranean Conference - OMC 2015, presso lo Stand del Ministero dello sviluppo economico è stato presentato il quadro di situazione generale sull’accordo sottoscritto il 30 gennaio 2014 tra la Marina Militare e la Direzione generale per le risorse minerarie ed energetiche.
Dopo una premessa sulle motivazioni che hanno spinto a firmare l’accordo, si è entrati nello specifico dell’accordo stesso, le cui attività previste sono:
  • sorveglianza e controllo degli impianti e delle aree marittime di possibile sfruttamento del sottosuolo di competenza nazionale, al fine di prevenire e rilevare lo svolgimento di attività non autorizzate;
  • controllo degli impianti e delle strutture subacquee delle attività offshore mediante l’impiego del personale e dei mezzi della Marina Militare dotati di adeguate capacità;
  • scambio di informazioni e aggiornamento delle rispettive banche dati per la realizzazione di cartografia in scala opportuna per la precisa e puntuale definizione delle aree di concessioni minerarie;
  • supporto tecnico professionale e normativo nel settore della sicurezza e protezione degli impianti offshore.

Sono intervenuti:
  • Capitano di Fregata Stefano Ramacciotti: descrizione accordo e risultati
  • Primo Maresciallo Ezio Marletta: impiego del tavolo tattico relativo alla situazione di superficie

Questa pagina ti è stata utile?

NO