Bluemed - SEALINES Mediterranean Safety Network

Giovedì, 02 Luglio 2020

Online lo studio di fattibilità sul riuso di una piattaforma Oli&Gas come hub di ricerca - risultato della Start-up SEALINES

È on line lo studio effettuato dalla Start-up SEALINE che ha portato all’ideazione di un hub di ricerca per la sperimentazione di un sistema integrato di produzione di energia basato sul riutilizzo di una piattaforma offshore in dismissione nel mar Adriatico.

La start-up, nata in seno a Bluemed e coordinata dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con Rosetti Marino Group, ha potuto contare sul prezioso contributo di un network internazionale di policy makers e di esperti di eccellenza di diversi Paesi del Mediterraneo quali Grecia, Croazia, Egitto, Tunisia, Cipro e UK.

In particolare, il lavoro ha impostato lo studio di fattibilità tecnico economica della riconversione della piattaforma AZALEA A, in dismissione nel Mar Adriatico, in un laboratorio di ricerca con lo scopo di testare l’integrazione di sistemi di produzione di energia da fonti rinnovabili, la conversione in idrogeno e lo stoccaggio nelle sealines connesse alla piattaforma.

Lo studio è stato presentato in un webinar lo scorso 17 giugno 2020 ed è ora disponibile al link: http://www.bluemed-initiative.eu/wp-content/uploads/2020/06/SEALINES-FEASIBILITY-STUDY_ultima-rev..pdf

Per qualsiasi informazione o approfondimenti riguardante lo studio o SEALINES Start-up Action rivolgersi a:
ilaria.antoncecchi.ext@mise.gov.it
marco.pacini@rosetti.it
;

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO