Procedure per l'approvvigionamento di lungo termine di gas naturale di produzione nazionale in terraferma

Martedì, 09 Agosto 2022

Avviate le procedure per l'approvvigionamento di lungo termine del gas naturale di produzione nazionale anche in terraferma in attuazione all'articolo 16 del Decreto Legge 1 marzo 2022 n.17. 

Si richiama che, considerato il particolare momento storico caratterizzato dal notevole aumento del prezzo del gas e al fine di contribuire al rafforzamento della sicurezza degli approvvigionamenti di gas naturale a prezzi ragionevoli per i clienti finali e, contestualmente, alla riduzione delle emissioni di gas climalteranti, anche a fronte degli scenari bellici in essere, è stato introdotto l’intervento di cui all'art. 16 del Decreto Legge 1 marzo 2022 n.17 convertito con modificazioni dalla Legge 27 aprile 2022, n. 34, che si propone di garantire che la produzione nazionale di gas sia destinata, per gli anni dal 2022 al 2031, a  "clienti finali industriali a forte consumo di gas, come definiti dal decreto del Ministro della transizione ecologica n. 541 del 21 dicembre 2021, anche in forma aggregata, con priorità per le imprese a prevalente consumo termico, secondo criteri di assegnazione su base pluralistica definiti con decreto dei Ministri dell'economia e delle finanze e della transizione ecologica, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico, con riserva di almeno un terzo alle piccole e medie imprese come definite dalla raccomandazione della Commissione europea n. 2003/361/CE del 6 maggio 2003"secondo condizioni e prezzi definiti con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, di concerto con il Ministro della transizione ecologica e sentita l'ARERA.

Sono state dunque previste delle procedure "semplificate" per poter approvvigionare gas dai produttori nazionali, titolari di concessioni i cui impianti di coltivazione sono situati in tutto o in parte in aree considerate "compatibili" secondo il Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee (PiTESAI), anche se improduttive o in condizione di sospensione volontaria delle attività, in modo da poterlo rivendere a prezzi ragionevoli per i clienti finali.

I soggetti coinvolti dall'attuazione di dette procedure sono il MITE, GSE, ARERA e MEF.

Con atto del 28 giugno 2022 il Ministro della Transizione Ecologica ha adottato la Direttiva prevista dal richiamato articolo 16, comma 1, D.L. n. 17/2022 relativamente agli operatori titolari di concessioni di coltivazione nel mare territoriale e nella piattaforma continentale i cui impianti di coltivazione di gas naturale sono situati in tutto o in parte in aree considerate compatibili secondo il PiTESAI, anche se improduttive o in condizione di sospensione volontaria delle attività. Il GSE in data 6 luglio 2022 ha invitato i predetti operatori a manifestare il proprio interesse a partecipare alle procedure predette.

 

Direttiva 4 agosto 2022

Il Ministro della transizione ecologica ha emanato in data 4 agosto 2022 la Direttiva sulle "Procedure per l’approvvigionamento di lungo termine dai titolari di concessioni di coltivazione in terraferma, i cui impianti di coltivazione di gas naturale sono situati in tutto o in parte in aree considerate compatibili secondo il PiTESAI, anche se improduttive o in condizione di sospensione volontaria delle attività".

Per ciascuna concessione individuata dalla Direttiva 4 agosto 2022, l'elaborato grafico, contenente le aree idonee e non idonee di cui al Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee (PiTESAI), è riportato in formato pdf nell'elenco di cui all'Allegato 1 della Direttiva stessa.

 

 

Invito a manifestare interesse

Come previsto dalla Direttiva 4 agosto 2022, l'invito a manifestare l'interesse per le procedure in parola, è stato pubblicato sui siti del GSE e del Ministero della transizione ecologica; l'avviso è stato inoltre inviato via PEC, ai titolari di concessioni di coltivazione di gas naturale in terraferma, come individuati dalla stessa Direttiva. 

Sul sito del GSE e qui di seguito è riportato l'Invito a manifestare interesse ad aderire alle procedure previste dal D.L. 17/2022

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO