Attività delle Sezioni UNMIG e dei laboratori chimici e mineralogici

La Direzione Generale per la sicurezza anche ambientale delle attività minerarie ed energetiche - UNMIG con le sue strutture centrali, le Sezioni UNMIG e i Laboratori chimici e mineralogici, vigila sul regolare svolgimento dei lavori e sul rispetto delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro nell’intero settore della ricerca e coltivazione di idrocarburi e lo stoccaggio di gas naturale.
Gli Uffici Territoriali UNMIG (Divisioni II, III e IV della DGS-UNMIG) hanno il compito di effettuare verifiche e controlli nell’ambito della sicurezza di impianti, della prevenzione di infortuni, della sicurezza e salute dei lavoratori, sia in terraferma che in mare; curano la gestione tecnico-amministrativa delle attività svolte nell’ambito di permessi di prospezione e ricerca o di concessioni di coltivazione di idrocarburi e stoccaggio di gas naturale.

Ispezioni, verifiche e collaudi

Nell’anno 2017 sono state svolte dagli Uffici UNMIG le seguenti attività ispettive e di verifica:

  Accertamenti
di produzione
Verifiche apparecchiature
apparati e impianti
Visite ispettive su impianti di perforazione
e produzione
Pubblica utilità e
occupazione d'urgenza
Linee elettriche,
infortuni, altro
Gennaio 0 198 31 0 8
Febbraio 3 253 48 2 8
Marzo 31 364 43 0 26
Aprile 9 237 48 0 8
Maggio 14 324 51 0 18
Giugno 5 318 38 0 14
Luglio 3 311 18 0 4
Agosto 3 344 18 0 0
Settembre 7 445 37 0 3
Ottobre 15 519 55 0 8
Novembre 17 419 52 0 8
Dicembre 28 301 34 0 3
Totale 135 4.033 473 2 108

Tabella 1 - Attività ispettive svolte nell'anno 2017

 

Anno Accertamenti
di produzione
Verifiche apparecchiature
apparati e impianti
Visite ispettive su impianti di perforazione
e produzione
Pubblica utilità e occupazione d'urgenza Linee elettriche,
infortuni, altro
Totale
2011 79 3.766 150 0 0 3.995
2012 209 4.002 178 4 0 4.393
2013 256 4.555 390 2 90 5.293
2014 282 5.369 507 4 63 6.225
2015 198 5.767 456 2 58 6.481
2016 149 4.606 333 2 129 5.219
2017 135 4.033 473 2 108 4.751

Tabella 2 - Attività ispettive - Anni 2011-2017

 

Le visite ispettive ordinarie

Consistono in: controllo dei lavori in corso e controllo sui fine lavoro prima della relativa autorizzazione; verifica e controllo del corretto funzionamento dei sistemi di sicurezza (causa/effetti); verifica e controllo del luogo di lavoro con riferimento al testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008, D.Lgs. 624/1996, etc.) e norme collegate; controllo del corretto funzionamento dei sistemi di generazione di emergenza e relativi carichi; controllo del corretto funzionamento degli impianti antincendio e prove di intervento sia delle squadre di emergenza che dei sistemi di protezione e controllo automatici, come cavi termosensibili o tappi fusibili; controlli dei sistemi di protezione di atmosfere esplosive e/o nocive; controllo del corretto funzionamento del sistema blocchi sia automatici, che manuali locali, che da remoto; verifica dei vari ruoli del personale con riferimento alla Denuncia di esercizio e delle ditte contrattiste; controllo dell’idoneità del personale.

 

Autorizzazioni

Gli Uffici UNMIG hanno concesso nel corso dell’anno 2017 le seguenti autorizzazioni:

  Attività geofisica Attività di perforazione Lavori impianti Esercizio impianti Varie
Gennaio 0 7 10 12 87
Febbraio 1 5 2 9 67
Marzo 0 3 2 15 86
Aprile 0 5 5 8 28
Maggio 0 10 7 12 78
Giugno 0 8 3 10 59
Luglio 1 7 3 16 46
Agosto 1 2 8 12 30
Settembre 0 2 2 11 56
Ottobre 0 7 4 21 67
Novembre 0 6 8 19 113
Dicembre 0 1 7 14 63
Totale 3 63 61 159 780

Tabella 3 - Autorizzazioni rilasciate nell’anno 2017

 

Anno Attività geofisica Attività di perforazione Lavori impianti Esercizio impianti Varie Totale
2011 18 121 157 85 313 694
2012 5 129 144 97 569 944
2013 5 83 128 183 795 1.194
2014 5 92 137 170 461 865
2015 0 109 118 245 530 1.002
2016 8 106 90 159 748 1.111
2017 3 63 61 159 780 1.066

Tabella 4 - Autorizzazioni rilasciate - Anni 2011-2017

 

Autorizzazioni alla perforazione

L’autorizzazione alla perforazione di nuovi pozzi comporta, oltre alla valutazione degli aspetti tecnici delle operazioni, anche la gestione amministrativa della Conferenza dei Servizi nell’ambito della quale vengono acquisiti i pareri delle altre Amministrazioni interessate (Regione, Comune, altri Enti come, ad esempio, le Sovraintendenze).

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO